Inverno di feste, colori e tradizioni

Durante il carnevale regnano il buonumore e un’ incontenibile voglia di vivere. A partire dall’ 11.11. alle ore 11.11 fino al martedì grasso è tempo di far festa.

“Sorridi e goditi la vita” recita il motto. La capitale del carnevale della Carinzia è senza dubbio la cittadina di Villach sulla Drava (“Lei, Lei”). Ormai da 60 anni le farse carnevalesche della compagnia di Villach sono unanimemente considerate tra i simboli più forti della tradizione comica carinziana. Per i più piccoli è prevista un’iniziativa parallela che si svolge nel pomeriggio.

A Natale viene messa in scena una pittoresca rappresentazione della natività e non mancano neppure le recite del famoso “Berger Jedermann”, rivisitazione del dramma della morte del ricco. Il 26 Dicembre ha luogo il tradizionale concerte di Natale di TK Berg.

Sfilando con le Perchten nel periodo natalizio

All’inizio di dicembre le Perchten fanno scalpore, sfilando con le loro spaventose maschere intagliate nel legno, le parrucche di pelo e le grandi campane fino al 5 dicembre e passando di paese in paese nella Carinzia Superiore per scacciare gli spiriti malvagi dell’inverno. Le Perchten dell’Alta Valle della Drava sono rinomate per il loro spaventoso aspetto ed è meglio guardarle a debita distanza.

Usanze tradizionali durante l’anno

Domenica delle palme, fiaccolate di Pasqua, processioni del Corpus Domini, sagre paesane, concerti e molto altro ancora. L’efficiente comunità paesana contribuisce sempre a coinvolgere anche chi viene qui come ospite.

Prenota subito anche questa offerta come servizio extra: verifica la disponibilità e calcola il prezzo