Alle porte del paradiso

Berg im Drautal è una delle più antiche località turistiche estive dell’Alta Carinzia. Fin dalla costruzione della ferrovia sud nel 1871, questa piccola comunità, collocata su una terrazza naturale nell’alta valle della Drava, ha conosciuto un traffico di visitatori sempre più intenso. Ma l’importanza dell’ospitalità, per gli abitanti di questa regione, risale a tempi ancora più remoti. Kärnten (Carinzia) deriva dall’illirico Carantanien e significa “terra dell’amicizia”.

I popoli del nord e del sud si sono incontrati sulle rive della Drava. Qui si sono mischiati il carattere discreto dei popoli alpini, quello impetuoso dei Vindici (slavi) e quello loquace dei latini. Dal decimo secolo la storia del paesino è raccontata attraverso chiese, cappelle e numerosi fonti scritte (cultura).

Si dice che i carinziani siano inclini alla pigrizia e alla malinconia. Questa è senz’altro una buona qualità per stringere amicizie. L’affabilità dei suoi abitanti ha reso la Carinzia una delle mete turistiche più amate. Berg im Drautal, da sola, conta oltre 20.000 ospiti ogni anno, che trascorrono le loro vacanze facendo passeggiate, giocando a golf, sciando o più semplicemente riposandosi e facendo un pieno di energia. La maggior parte di loro ritorna volentieri, perché si innamora della gente e della natura.

Gole meravigliose, montagne indimenticabili

Berg im Drautal (670 m sul livello del mare) in estate offre splendide passeggiate alla scoperta delle gole selvagge della Drava (Ochsenschlucht, Gaislochklamm), in montagna (Knoten, Hochtristen, Reißkofel, Spitzkofel fino a 2.300 m), presso rifugi (Comptonhütte, Feldnerhütte, ecc.) e laghi alpini (Einsee, Zweisee ecc.).

Per i ciclisti, gli amanti della mountain bike e dei cavalli, gli appassionati di storia, ci sono innumerevoli monumenti artistici come chiese, antichi borghi e scavi archeologici. Per gli amanti del volo e del parapendio, correnti ascensionali fantastiche, e per chi pratica gli sport acquatici, paesaggi fluviali incontaminati.

Gite

A chi piace girare in auto consigliamo di fare una gita di una giornata per visitare le vicine cittadine di Lienz nel Tirolo Orientale o di Spittal an der Drau (entrambe a 30 km), Heiligenblut e la strada alpina panoramica del Grossglockner (60 km) o i laghi della Carinzia. Vai alle gite in auto e moto.

In inverno

In inverno vi attendono qui oltre 200 km di piste di fondo e discese dal confine con l’Alto Adige fino a Villach, l’Emberger Alm (1.700-2.200 m) e le acque ghiacciate del lago Weissensee (900 m s.l.m., a 14 km di distanza). Inoltre, in soli 30-60 minuti d’auto è possibile raggiungere numerose altre zone sciistiche, garanzia di massima varietà per molti giorni e ore.